Arte dello spignatto? E che roba è?

Si chiama “spignattomania” e la cosa bella è che… esiste davvero.
Non sai cos’è? Bene, non lo sapevo nemmeno io!
Ma da quando l’ho scoperta, come si può ben vedere dal blog, sono scomparsa e mi sto facendo una scorpacciata di video e ricette…
Vuoi sapere di cosa si tratta? Seguimi!!

 Che succede se inserisci la parola “spignatti” nella barra di ricerca di google??
Sai che succede? Succede che scopri un mondo, sì!
Un intero mondo di ricette fai da te che sta lì ad aspettarti silenzioso e beffardo, mentre tu impazzisci a cercare parole chiave come “ricette cosmesi naturale” e “istruzioni per cosmesi fa da te”.
E invece no.
“Spignatti”, ecco cosa devi digitare su google!
Altrochè!

Bene, andiamo per ordine.

–> In primis, il link immancabile per una spignattatrice apprendista è quello del forum L’angolo di Lola, un vero e proprio abecedario dello spignatto: imperdibili le sezioni Inci, basi dello spignatto e quella degli spignattamenti degli iscritti.

–> Utilissimo e strabiliante per la quantità di contenuti e la qualità degli “spignatti”  il canale youtube di tale Carlitadolce.
Beh, “tale” si fa per dire! In poco tempo è diventata una “celebrità dello spignatto”!!!

Ironia del web: l’incredibile storia di Carlita

La storia di questa ragazza è meravigliosa!
Studentessa (ora laureata) in Tecniche di Laboratorio Biomedico, Carlita ama talmente tanto gli “spignatti” che inizia a produrre video a iosa sui suoi esperimenti fino ad essere considerata una delle maggiori esperte del settore. La sua pagina Youtube raggiunge in poco tempo i 15000 iscritti ed anche una delle sue pagine su Fb sta per arrivare ai 10000.
Sono questi numeri da sogno per qualsiasi webmarketer affermato, eppure… Carlita non ha fatto niente per crearsi tutto questo seguito! E la cosa, per me che seguo da mesi molti dei più grandi webmarketer italiani, è non poco strabiliante!
La cosa bella, fantastica di internet è proprio questa: c’è gente che impazzisce dalla mattina alla sera per capire come fare a conquistarsi una fetta di “pubblico”, per curare il proprio “brand” e divenire una celebrità e poi, invece, arriva una studentessa appassionata di un settore apparentemente marginale come era la cosmesi fai da te fino a qualche tempo fa ed ecco che succede l’inaspettato!
Ma ciò che più di ogni altra cosa mi ha colpito, nella vicenda di Carlita, è la questione dell’immagine. Per mesi,  infatti, Carlita nei suoi video non ha mostrato che le sue mani. Nessuno conosceva il suo volto, eppure il contenuto dei suoi video e la sua simpatia hanno avuto la meglio, in barba al messaggio corrente di tutte le case cosmetiche tradizionali che basano branding e web reputation esclusivamente sulle forme, sui nudi e su quello che chiamerei “women marketing”, il corpo della donna usato come strumento di marketing.
E’ solo dopo il suo 200esimo video che la ragazza ha finalmente deciso di mostrarsi!
Un bellissimo e delicatissimo niqab online, non trovate?
In barba a tutte le etichette!
Qui trovate i link a tutti gli spignatti di Carlitadolce.
Qui invece una bellissima intervista.

8 pensieri riguardo “Arte dello spignatto? E che roba è?

  • 14 aprile 2011 in 15:49
    Permalink

    Bellissimo articolo!!Complimenti!Grazie per aver messo anche il mio link dell'intervista!:) sono felice che sempre più persone parlino della cosmesi bio fai da te, perchè è importante far capire che siamo stufi di metterci addosso solo le schifezze che le grandi case cosmetiche ci impongono!W lo spignatto W Carli W noi che impariamo!!! ^_^

    Risposta
  • 14 aprile 2011 in 15:55
    Permalink

    Bellissimo articolo!Complimenti! grazie per aver messo il mio link dell'intervista!sono felice che sempre più persone imparimo l'arte dello spignatto e si impegnino per diffonderla, è importante far sapere alle grandi case cosmetiche che siamo stufe di metterci addosso le schifezze che mettono in tutti i prodotti più comuni!W spignattare W Carli W noi!!! ^_^

    Risposta
  • 14 aprile 2011 in 17:42
    Permalink

    Come ti avevo detto ho apprezzato davvero molto l'intervista e non potevo non linkarla, in questo post "a tema"!
    Grazie a te, Francy <3

    Risposta
  • 14 aprile 2011 in 20:40
    Permalink

    Ciao! Vi ho appena scoperto grazie al link pubblicato da Carlita su FB! Bellissimo articolo, complimenti! Seguo anch'io da tempo Carlita, cerco di "copiare" i suoi spignatti (e alcuni di questi sono entrati nella mia routine quotidiana e sono diventati indispensabili!), grazie a lei ho conosciuto L'angolo di Lola, il trucco minerale, i siti e le marche di biocosmesi, l'inci, e ora anche voi! Vi seguirò con molto piacere! 🙂

    Risposta
  • 15 aprile 2011 in 9:14
    Permalink

    Grazie Veronica, grazie per il commento e per il tuo entusiasmo ;).
    A presto! 🙂

    Risposta
  • 28 gennaio 2012 in 14:42
    Permalink

    Fantasticooo!!!! Bellissima lo storia di Carlita, la seguo da qualche mese :))Ele

    Risposta
  • 26 febbraio 2012 in 18:47
    Permalink

    Carlitadolce ha la puzza sotto'lnaso è non meritta tutte queste lòde perchè se latirà troppo,
    quanto sono belle le persone ùmile come la Clio che è da ammiràre brava Clio 10 è lòde non per niente ha preso un spazio anche in TV.su canale 31.
    La Carlita non solo per me ma per altre tante persòne non piace."Bellissima"la storia di Carlita un ACCIDENTI!!!!!!!!!!!

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: