I pericoli del fai da te: le piante medicinali

L’uso della fitoterapia, anche nel caso in cui riguardi il curarsi con semplici tisane, presuppone la consapevolezza che le piante medicinali sono farmaci a tutti gli effetti.
“Le erbe, se usate male, possono avere molti effetti collaterali, e i rischi sono sempre presenti, anche bevendo delle tisane”. Lo afferma, per Più sani più belli, Ciro Vestita, fitoterapeuta all’Università di Pisa.

A tal proposito la OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha pubblicato delle linee guida sui sistemi di fitovigilanza, di cui segnalo un estratto reperibile online.
E bene ricordare che ci sono piante velenose (come l’Azalea, la Bella di notte, l’edera, il glicine, la stella di natale), piante che possono scatenare reazioni avverse e che possono avere controindicazioni specifiche a seconda del soggetto che le assume.
Per saperne di più su ogni pianta Più sani più belli cita il Centro Clinico Medicina Naturale della Usl Toscana che stila un utilissimo elenco di piante indicandone modalità di utilizzo, effetti e controindicazioni.

Qualche esempio?

Per maggiori informazioni vai all’articolo.

4 pensieri riguardo “I pericoli del fai da te: le piante medicinali

  • 13 luglio 2011 in 11:18
    Permalink

    Barak'Allahu fiki ukhti.

    Ricordo di fare attenzione in gravidanza, esistono piante dal potere abortivo e altre che stimolano le contrazioni uterine (ve ne sono anche che alzano la pressione sanguigna, aumentando il rischio di preeclampsia).

    Particolare attenzione la deve prestare anche chi soffre di qualche disturbo/patologia.

    Chiedere sempre consiglio al fitoterapeuta di fiducia (che non significa l'erborista del negozietto sotto casa….che spesso non ha i titoli nè la conoscenza).

    Risposta
  • 13 luglio 2011 in 13:13
    Permalink

    waleikum assalem ukhtii, fiki barakallah per gli approfondimenti : ).

    Risposta
  • 13 luglio 2011 in 18:53
    Permalink

    Prima di ricorrere a cure erboristiche fai da te,e' sempre meglio consultare persone davvero esperte..le erbe spesso possono essere piu' dannose dei componenti chimici se usate con leggerezza!
    Comunque hai un blog utilissimo e ti seguo volentieri!
    ricordo anche,che sul mio blog fino al 20 luglio hai la possibilita' di partecipare al mio giveaway!
    Trovi il regolamento e le info qui!

    Risposta
  • 14 luglio 2011 in 11:56
    Permalink

    Grazie Veronica, non partecipo, ma sponsorizzo molto volentieri i lavori di Kosmika : )
    E' davvero brava.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: