Acqua di rose alimentare

Solo una piccola nota per presentarti l’acqua di rose alimentare che uso sia per gli spignatti che per i dolci arabi.
Quest’acqua non ha niente a che vedere con la vera acqua di rose, quella con cui ha senso tonificare il proprio viso.
Che si tratti di un idrolato o di un semplice decotto, l’acqua che otteniamo estraendo in qualche modo le proprietà direttamente dalla rosa ha una sua specifica funzione cosmetica.
A me questa serve solo per dare il profumo e per sostituire la semplice acqua di rubinetto, troppo calcarea e con un ph troppo elevato nel momento in cui mi serve una base acquosa per uno spignatto.

Una piccola nota, quindi, per sottolineare l’acqua calda… ehm…cioè, volevo dire… per sottolineare che l’acqua di rose o di fiori d’arancio che generalmente troviamo in commercio purtroppo non ha niente a che vedere con le rose e con i fiori d’arancio e può essere usata, in cucina come in cosmesi, solo nella consapevolezza che non ne ricaviamo nessun beneficio fitoterapico.

L’acqua nella foto, per esempio, è composta da acqua e “aromi”.
Nelle etichette alimentari con la dicitura “aromi”, purtroppo, si intende veramente di tutto e in ogni caso si tratta sempre di aromi artificiali prodotti in laboratorio, altrimenti se fossero di derivazione naturale lo troveremmo specificato: gli aromi naturali in etichetta possono invece essere indicati come essenze, estratti o succhi.
Utilizzare quest’acqua è un po’ come utilizzare una fragranza dispersa in acqua: e questo ha senso solo nel caso in cui ci interessa il profumo.

Personalmente preferisco utilizzare un’acqua di questo tipo che, per lo meno, è alimentare e quindi teoricamente dovrebbe darmi più garanzie piuttosto che una fragranza qualsiasi, come quelle di Gracefruit o Dragonspice per esempio, su cui abbiamo ancora molti dubbi.

Per chi ama profumare i propri spignatti non posso che consigliare il sito di Aromat’easy.
Pare infatti che finora siano gli unici che hanno risposto apertamente (a Valeria di Comproespignatto) dichiarando che:

“sono fragranze cosmetiche solo quelle dove c’è scritto fragranze senza allergeni, mentre tutte le altre contengono allergeni (anche quelle dove c’è scritto naturali al 100%! ) e quindi è meglio evitare di metterle nei nostri cosmetici…”

Personalmente, non ne sento il bisogno ; ).
…Per il momento mi accontento del profumo intenso della mia acquetta alimentare : ).

9 pensieri riguardo “Acqua di rose alimentare

  • 11 dicembre 2011 in 8:56
    Permalink

    Ma allora tu mi tenti???? ahahahahahah
    Da qualche parte ho una ricetta culinaria dove vengono usati i petali di rosa da mangiare…..appena la trovo la pubblicherò.
    Un bacione dalla tua affezionatissima Lalla

    Risposta
  • 11 dicembre 2011 in 11:40
    Permalink

    Mangiare le rose? Perchè no, mi sembra di aver provato, un po' di anni fa ; )

    Risposta
  • 11 dicembre 2011 in 23:46
    Permalink

    Ciao Khadi, sai che non sapevo di questo utilizzo in cucina dell'acqua di rose? Sara' che da piccola con la mia amichetta avevamo prodotto per gioco un profumo con i petali delle rose del giardino (essenziale e' dire niente :)) che alla fine non ho mai voluto usare l'acqua di rose per il viso…
    Preparati a ricevere una serie di commenti piu' o meno anonimi che ti diranno che "non e' vero che dalle acque che troviamo in commercio non si ricavano benefici fitoterapici" 😀
    I sapienti sono sempre piu' desiderosi di commentare il loro disaccordo 😉

    Risposta
  • 14 dicembre 2011 in 17:15
    Permalink

    "non e' vero che dalle acque che troviamo in commercio non si ricavano benefici fitoterapici"

    O.o…

    sì, anche dall'acqua di rubinetto ; )

    Risposta
  • 22 febbraio 2012 in 17:18
    Permalink

    bello il sito che hai consigliato, peccato che ha poche cose…ma utili farò un ordine grazieee

    Risposta
  • 22 maggio 2014 in 14:54
    Permalink

    Ho visto che c'è una grande ricerca di prodotti di rose ad uso alimentare. Io ho un'azienda agricola in cui coltiviamo espressamente Rose Antiche da petalo ad uso alimentare, con cui produciamo non solo acqua di Rose (che però ha una vita breve) ma anche sciroppo, gelatina dolce, gelatina agrodolce e mostarda. Questi prodotti sono più stabili e possono essere conservati fino a oltre 2 anni. Lo sciroppo di rose sostituisce l'acqua di rose, tenendo conto che però contiene già zucchero.
    Eè bene precisare che queste rose non vengono in alcun modo trattate e sono innaffiate con acqua di sorgente, poi lavorate a mano e confezionate senza alcun conservante…quindi 100% biologiche!.
    Se volete provare i miei prodotti telefonatemi al 3387052197.
    A presto e buone rose a tutte!
    Riccarda

    Risposta
  • 22 maggio 2014 in 17:26
    Permalink

    Ciao Riccarda, grazie per la gradita informazione!

    Risposta
  • Pingback: Deodorante delicato per donne in gravidanza ~ SonoBio a Modo Mio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: