Gel d’aloe fai da te a partire dal succo, proprietà

Questa del gel d’aloe fai da te a partire dal succo puro è una ricetta di cosmesi fai da te che trovi praticamente dappertutto sul web, ma te ne parlo comunque perchè la spiegazione della procedura mi serve come base per un’altra preparazione decisamente più originale.

Le proprietà cosmetiche dell’aloe sono notissime. Si tratta di una pianta contenente più di 150 principi attivi, ha proprietà rigeneranti in quanto contiene degli enzimi capaci di asportare le cellule morte dalla pelle e aminoacidi che forniscono le basi per la rigenerazione ed ha anche proprietà antisettiche dovute agli agenti che contiene come zolfo, acido cinnamoico, azoto ureico e tanti altri. Ma non è finita qui.

Gel d’aloe fai da te a partire dal succo – Proprietà

Il gel d’aloe ha proprietà antinfiammatorie, coagulanti e cicatrizzanti, è un anti-age naturale ancora più potente del gel di acido ialuronico e infine è anche un ottimo idratante.

Si può usare nelle creme come principio attivo, oppure da solo sul viso, o meglio ancora come base idratante sulla quale spalmare un olio cosmetico naturale come karitè, avocado o sapote.

Gel d’aloe fai da te a partire dal succo – Come si usa

Le possibilità di utilizzazione nella spignattomania e nella cosmesi fai da te sono molteplici e lo spazio alla creatività con questo ingrediente versatile e completamente naturale è vastissimo, c’è davvero da sbizzarrirsi!

Non finirò mai di tessere le lodi di questa pianta così completa, segno della meravigliosa perfezione del creato!


Il succo può ovviamente anche essere usato così com’è, ma la forma migliore e più versatile è sicuramente nel trasformarlo in un gel.

La ricetta è semplicissima.

Gel d’aloe fai da te a partire dal succo – Ricetta

Ingredienti:

succo d’aloe a 100
xantana 0,5
glicerina 1

Preparazione

Mettere la glicerina in un contenitore, far disperdere dentro la xantana.
Una volta ottenuto il gel, iniziare ad aggiungere il succo d’aloe.
Infine frullare il tutto. Ma anche no ; ).

P.s. Il succo d’aloe contiene già il conservante, quindi non c’è bisogno di aggiungerne altro.

Io, ovviamente, uso quello di soinsaunaturel.com, non so se si è capito per caso dal bombardamento dei link che ho messo ; )

______________________________
E tu cosa pensi del gel d’aloe?
lo usi?
Come ti trovi?

♥ Aspetto la tua opinione! ♥

19 pensieri riguardo “Gel d’aloe fai da te a partire dal succo, proprietà

  • 22 dicembre 2011 in 12:42
    Permalink

    Io penso che comprerò quanto prima il succo da soinsaunaturel.com perchè adoro il gel d'aloe e lo utilizzo in varie preparazioni.
    Grazie cara….al solito mi hai fornito un altro ottimo spunto per uno dei tanti miei rimedi ahahahahah

    Risposta
  • 26 dicembre 2011 in 8:44
    Permalink

    ciao, io uso il gel direttamente dalla pianta, visto che ne ho due belle grandi. Maria

    Risposta
  • 22 febbraio 2012 in 15:17
    Permalink

    ciao io lo to usando come idratante insieme a una goccia di olio di rosa mosqueta, ma a volte sneto il bisogno di una crema vorrei un consiglio su come unirlo a oli o creme, e dove trovo una ricetta di crema idratante per pelli miste, grazie. In più sto comprando il succo e credo che proverò a fare il gel. Bellissimo blog.

    Risposta
  • 11 maggio 2012 in 20:47
    Permalink

    Scusa Angela, il tuo commento mi era sfuggito.
    Il gel d'aloe può essere unito a qualsiasi crema in fase c, cioè a freddo alla fine, generalmente si mette al 3%, ma diminuendo eventualmente la glicerina in fase a puoi benissimo aumentare il gel d'aloe.
    Tra i prossimi post sono previste anche ricette di creme viso-corpo con gel d'aloe.

    Risposta
  • 27 maggio 2012 in 19:40
    Permalink

    Ciao Khadi ma invece del succo o della polvere posso usare l'idrolato di aloe preso da ZSK? Se sì come devo cambiare gli ingredienti e in quale quantità?
    Grazie mille
    Giovanna

    Risposta
  • 27 maggio 2012 in 21:02
    Permalink

    Certo, perchè no? prova con le stesse proporzioni, anche se credo ti verrà un po' meno gelloso, ma non è un problema. Magari prova con 50 ml e dosi dimezzate e vedi se ti soddisfa ; )

    Risposta
  • 28 maggio 2012 in 7:23
    Permalink

    Grazie mille! Sei sempre disponibilissima!
    Adoro il tuo blog e non vedo l'ora di iniziare a vedere i video sul tuo canale!Appena l'hai aperto subito mi sono iscritta, sono MissNannina!
    In bocca al lupo per la nuova avventura su YT!

    Risposta
  • 19 agosto 2013 in 0:29
    Permalink

    Ho finalmente trovato un'anima gemella.. bio si, ma con riciclo annesso e non necessariamente chi si dice bio deve comprare bio.. è molto più ecologico il ri-uso..
    .. e tornando all'aloe: che ne pensi di usare gomma di guar (ce l'ho.. appunto e vorrei ri-usarla perché ho sospeso la produzione di gelati ih ih ih..) al posto di xanthana?
    Sei forte.. poi arrivo .. ho provato ad iscrivermi ma siete chiusi.. ciao
    Linda

    Risposta
  • 19 agosto 2013 in 9:49
    Permalink

    Ciao Linda, piacere di conoscerti, certo, prova con la guar e poi facci sapere <3

    Risposta
  • 19 agosto 2013 in 9:53
    Permalink

    p.s. quindi tu nel gelato metti la guar…. buono a sapersi ; )
    noi quest'estate siamo praticamente a dieta qui, niente gelati da supermercato, solo quelli artigianali e non tutti, ovviamente per evitare i mono e digliceridi degli acidi grassi che sono dappertutto, l'anno scorso ho fatto un po' di gelati fatti in casa, ma con la ricetta che avevo dovevamo mangiarli appena fatti perchè se conservati in frizer poi ghiacciavano e non erano più recuperabili… quest'anno sono più pigra ; )
    Hai una ricetta che si conserva bella cremosa nel congelatore?? grazie!!! <3

    Risposta
  • 20 agosto 2013 in 0:00
    Permalink

    Non so se posso citare, ma … sotto trovi il link della mia musa ispiratrice.
    Da lei ho imparato qualcosina (utilizzando però guar e f.s.c. bio – rapporto 1/9 – al posto del famigerato neutro per gelati)
    cookaround.com/yabbse1/showthread.php?t=136685&p=2229664#post2229664

    Tornando al gel di aloe, io partirei dalla pianta, userei guar e glicerina, e conterei di congelarlo nei formaghiaccio per usarlo un ghiaccetto alla volta sotto ai miei olii vari (ma a questo punto a che mi serve addensarlo e glicerinizzarlo?).
    Mi chiedo inoltre se possa reggere,una volta scongelato e inserito eventualmente in una crema da tenere in frigo, che utilizzerei nel giro di un paio di settimane, senza aggiungere conservanti.. mi sa di no, eh?!
    Tu che faresti?
    Grazie,
    Ciao
    L.

    Risposta
  • 15 luglio 2014 in 10:22
    Permalink

    Il gel delle pale del fico d'india!! Fantastico!!!

    Risposta
  • Pingback: Gel alla camomilla fai da te: almeno 10 usi con un solo prodotto – SonoBio… a modo mio

  • Pingback: “Boccioli di rosa viso gel”: ricetta – SonoBio… a modo mio

  • Pingback: Haul ordine AromaZone Dicembre 2014 – SonoBio… a modo mio

  • Pingback: Gel di aloe vera fai da te con polvere liofilizzata [videotutorial] ~ SonoBio a Modo Mio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: