“Boccioli di rosa viso gel”: ricetta

Ti ricordi il “boccioli di rosa viso gel”?

Si tratta di un gel viso per pelli miste, molto adatto per i mesi estivi… appena passati : )

Insomma, come al solito in ritardo, ma finalmente, dopo mesi e mesi,  sono qui per condividere la ricetta del gel viso più atteso del web…

(Questo gel se la crede un po’, devo ammetterlo !)

 

Boccioli di rosa viso gel – ricetta

 

Ingredienti

acqua a 100
acqua di rosa alimentare (o meglio idrolato di rosa) 10
xantana 1
miele 5

olio di jojoba 1,5
olio di oliva 2,5
olio di borraggine 2.5
olio di cocco 3olio di babassu 2
olio di avocado 2
tocopheril acetate 1

gel di sodio ialuronico 2
allantoina 0,5
gel di aloe 8
gel di camomilla 10
cosgard (o altro conservante analogo) 0,6

Fragranze e o.e. a piacere (non superare mai le 6 gtt. di o.e.)

 

Procedimento

Sebbene per praticità abbia diviso le fasi anche durante la preparazione, la cosa bella dei gel è che si preparano a freddo, quindi – eventualmente – si può anche usare un unico contenitore.

Sciogliere il miele nell’acqua, unire l’acqua di rosa e gelificare il tutto, semplicemente spolverando sui liquidi la xantana. Aspettare che la xantana si sciolga ed eventualmente aiutarsi con minipimer o frullatore. Quando il gel è pronto iniziare a versare i grassi uno ad uno cercando di amalgamarli pian piano versandoli a filo e frullando di volta in volta cercando di non fare troppe bollicine. Se le facciamo comunque non fa niente, tanto poi se ne vanno ; )

A questo punto sciogliamo l’allantonina in una piccola porzione di gel e amalgamiamo gli altri gel pronti (ialuronico, aloe e camomilla). Uniamo il conservante e profumiamo a piacere.

Avrete notato che si tratta di una ricetta senza emulsionante.
Rimanendo sotto al 15% infatti, con i gel, si riesce molto bene ad amalgamare gli oli, e questa è una cosa molto positiva, soprattutto se si teme la eventuale comedogenicità dell’emulsionante.
Ne viene fuori un prodotto leggero, ma comunque idratante e nutriente.

Ovviamente, per evitare l’effetto pellicola, tipico della xantana che – non c’è niente da fare – un po’ si sulla pelle si sente comunque , basta cambiare addensante ; ).

 

Aggiornamento Sett 2014

Questa è una ricetta del 2012 e l’allantoina è stata messa in C disperdendola nel gel, come era di consuetudine. In seguito si è scoperto che con questo metodo possono restare dei microgranuli in sospensione che potrebbero addirittura recare delle microlesioni alla pelle e che invece l’allantoina va sciolta a caldo (da 25 gradi in su, durante l’estate quindi si scioglie senza riscaldare) : non perde le sue proprietà e si amalgama perfettamente alla fase acquosa, senza rischi.
La quantità di allantoina che è possibile sciogliere in A a caldo è 0,57 g, quindi, considerando che la fase acquosa va, in genere da 60 a 75 normalmente io cerco di metterne sui 0,4 grammi, in questo caso anche 0,3. Anche in un gel a freddo quindi per far sciogliere l’allantoina bisognerebbe preriscaldare la fase acquosa.

n.b. Se la ricetta ti è piaciuta, condividila, e aiutami a far conoscere il blog 🙂

5 pensieri riguardo ““Boccioli di rosa viso gel”: ricetta

  • 13 settembre 2013 in 15:04
    Permalink

    Ciao Marika, l'ho scritto sopra: è per pelli miste, ma d'estate potrebbe essere adatto anche alle pelli secche.

    p.s. Ho visto che usi anche tu olio di sapote, come ti trovi?

    p.p.s. il tuo blog è me-ra-vi-glio-so!!! Complimenti!

    Risposta
  • 29 ottobre 2014 in 3:46
    Permalink

    Ciao ragazzi, leggendo un po' sono venuta a sapere che le fragranze sono considerate molto pericolose e composte da ingredienti nocivi.. E' possibile???

    Risposta
  • 29 ottobre 2014 in 7:38
    Permalink

    Sì certo, sono allergeniche ma non più di alcuni oli essenziali e di molti conservanti. Ci sono comunque ditte che hanno fragranze senza allergeni : )

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: