“Spignattidea”, la nuova rubrica cosmetica di SonoBio

Una delle cose più belle del web è la condivisione: il fatto che persone distanti e diverse possano collaborare tra loro e condividere un percorso, delle informazioni, crescendo e imparando insieme.

E così, con questo spirito, oggi diamo il via ad una nuova rubrica: Spignattidea.

La rubrica è dedicata a Libe di Spignattidea cosmetic, glamour&fantasy e ospiterà le sue meravigliose ricette, le sue recensioni ed eventualmente anche le sue riflessioni sulla cosmesi fai da te.

Per conoscerla meglio e presentarla alle lettrici di SonoBio, abbiamo voluto rivolgerle un’intervista: Eccola!

Intervista a Libe di Spignattidea cosmetic, glamour&fantasy

Ciao Libe, benvenuta su SonoBio. Le nostre lettrici saranno sicuramente curiosissime di conoscerti, di sapere chi sei, cosa fai e come mai abbiamo deciso di dedicarti uno spazio tutto tuo. Parlaci un po’ di te e della tua pagina. Da cosa nasce la tua passione per la cosmetologia e come mai hai deciso di aprire una pagina tutta tua?

Grazie, sono onorata per lo spazio che mi dedicate.
Sono laureata in Farmacia e da molto tempo ho la passione per la cosmesi.
Ho aperto da diversi mesi un pagina FB: Spignattidea cosmetic, glamour&fantasy che parla di autoproduzione cosmetica. Il nome deriva dalla fusione di due passioni, quella per la moda e quella per i cosmetici con la fantasia ad animare il tutto.

Sul Web c’è molta confusione sul tema “cosmesi fai da te”. Molte ragazze pensano che sia sufficiente fare un ordine online acquistando gli attivi presenti nelle varie creme in commercio e replicarle uguali uguali, ma private dagli ingredienti nocivi che spesso sono presenti nei prodotti tradizionali. Tu cosa ne pensi? Esiste, secondo te, una via “facile” per realizzare cosmetici complessi veramente validi dal punto di vista dermatologico, come quelli che si comprano?

E’ un argomento molto delicato in quanto per essere consapevoli di ciò che si fa è necessario studiare molto. Non si tratta infatti solo di copiare una ricetta e ordinare le materie prime da un sito.

Trovi molta discrepanza tra le informazioni che hai avuto l’opportunità di studiare nel tuo percorso universitario e quelle che trovi invece in giro per il web? E se sì, su quali argomenti in particolare?

Su alcune sostanze ho trovato punti di vista molto differenti (es. siliconi, paraffina…). In generale, studiando molto è possibile saper distinguere le fonti informative migliori per produrre minimizzando i rischi.

Quali sono, secondo te, gli errori più ricorrenti di chi inizia a spignattare copiando ricette dal web e senza aver prima acquisito una base teorica di un certo spessore?

Il principale errore è quello di avere fretta a produrre senza la piena consapevolezza di quel che si sta facendo. Prima di iniziare bisogna accertarsi di conoscere i concetti fondamentali, alcune persone per es. pur non sapendo la differenza tra un acido e una base si buttano lo stesso nella produzione. Altri gravi errori sono la mancata conoscenza degli attivi e soprattutto delle loro interazioni.

Quali consigli vuoi dare alle ragazze che vogliono autoprodurre i propri cosmetici, ma non hanno nessuna base scientifica da cui partire?

Darsi molto da fare per trovare delle buone fonti di informazione. Per alcune cose può essere utile avere sotto mano un libro di chimica generale. Molto apprezzati sono anche i libri di Proserpio.

Da meno di un mese finalmente sei Farmacista a tutti gli effetti. Cosa pensi di fare adesso? Che tipo di lavoro ti piacerebbe trovare?
Il mio sogno è quello di lavorare in campo cosmetico.

Hai progetti particolari per la tua attività online in futuro?

Al momento mi sto concentrando molto sulla gestione e l’arricchimento della mia pagina FB, in mente ho molti altri progetti che al momento però preferisco non svelarvi visto che sono ancora allo stadio embrionale.

Allora ci tieni un po’ sulle spine, bene! Buon lavoro per la tua pagine e buona fortuna per i tuoi progetti… Ti terremo d’occhio ; )

Se hai anche tu qualcosa da chiedere a Libe, puoi farlo subito, nei commenti qui sotto.

 Se il post ti è piaciuto, ricordati di condividerlo con gli appositi pulsanti che trovi qui sotto.

Un pensiero riguardo ““Spignattidea”, la nuova rubrica cosmetica di SonoBio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: