[Video] AromaZone: guida all’acquisto sul nuovo sito

 

Per me autoprodurre ha senso solo in vista di un risparmio concreto. E’ per questo che non compro quasi nulla.
Chi autoproduce, tuttavia, ha comunque bisogno di acquistare le materie prime di base che, senza dubbio, convengono di più sui siti specializzati. E’ per questo che, di tanto in tanto, almeno una volta all’anno, faccio un ordine su almeno uno di questi siti. E questa è la volta di Aroma Zone.

AromaZone: guida all’acquisto sul nuovo sito

Il sito Aroma-Zone è uno dei siti di materie prime più conosciuti, anche se, sicuramente, non uno dei più economici.

Si tratta però del sito di materie prime più fornito in assoluto, quindi – per chi fa pochi ordini annuali come me – è molto comodo acquistare da loro, per vari motivi, per esempio:

1. Riesco ad acquistare tutto – ma proprio tutto – quello che mi serve in un unico ordine.

2. Riesco – sempre – ad evitare le spese di spedizione, a maggior ragione con il nuovo sito, visto che adesso le spese di spedizione si annullano con sole 49,00 euro di acquisti (prima erano 59,00 euro).

—> Se cercassi invece di risparmiare sul singolo prodotto, invece, mi troverei a dover fare più ordini in più siti diversi e magari anche a dover pagare le spese di spedizione più volte. Decisamente anti-economico.

AromaZone ha da poco rinnovato il sito, rendendo molto più agevole la ricerca dei prodotti attraverso la funzione “cerca”, ci sono infatti molti “tag” e parole anche italiane che sono state aggiunte e con le quali è possibile ottenere comunque dei risultati.

La migliore soluzione per fare acquisti sul nuovo sito di AromaZone è avere le idee chiare su cosa cercare, stilare offline la propria “lista della spesa” e recarsi online avendo già in mente quello che ci serve e una lista delle priorità.
Avvalendosi del traduttore di google che puoi trovare qui, oppure direttamente nella pagina di google search, la ricerca diventa facilissima e divertente.

Molte ragazze consigliano di utilizzare il browser di Google “Chrome”, uno dei pochi browser che permettono la traduzione automatica dei siti che si visitano. Personalmente non lo preferisco, lo trovo troppo invasivo e anche poco funzionale. Preferisco Firefox, anche senza traduzione automatizzata.

D’altra parte la funzione di ricerca di AromaZone ora è così intelligente che riesce a trovare tantissimi prodotti anche digitando il termine direttamente in italiano. Parole come “zinco”, “polvere” e “cocco” danno risultati pertinenti e validi tanto quanto i corrispettivi termini tradotti in francese.

Per farti un’idea su come acquistare in pratica sul nuovo sito di AromaZone ti ho preparato un breve video.
Spero ti sia utile, fammi sapere commentando qui sotto, oppure sotto il video di youtube.

[Video] AromaZone: guida all’acquisto sul nuovo sito

 

Se il post ti è piaciuto, ricordati di condividerlo con gli appositi pulsanti che trovi qui sotto.

14 pensieri riguardo “[Video] AromaZone: guida all’acquisto sul nuovo sito

  • 7 gennaio 2015 in 9:41
    Permalink

    Grazie per il consiglio! Quest'anno oramai ho acquistato le materie prime…quelle che ho trovato, ma ad esempio il burro di cacao non lo trovo! Ora so dove trovarlo 🙂
    A presto
    Roby

    Risposta
    • 7 gennaio 2015 in 16:02
      Permalink

      Beh, devo ammettere che non è il mio preferito, però… ha veramente tutto!
      Grazie a te per essere passata e per il commento ! <3
      A presto.
      k.

  • 15 agosto 2015 in 10:04
    Permalink

    BuonGiorno

    Secondo lei chi e il piu preferibile. Questo e un problema grandissimo quanto rigurada la genuita degli prodotti.

    Risposta
    • 4 settembre 2015 in 20:34
      Permalink

      A me piace molto GisellaManske (oggi solo Manske-shop.com) anche se non ha "tutto", tra i super-emergenti c'è GlamourCosmetics.

  • 7 settembre 2015 in 7:49
    Permalink

    Buongiorno. Gracie. Il suo blog e veramente magnifico.

    Risposta
    • 14 settembre 2015 in 18:22
      Permalink

      Grazie mille cara!!! E' bello ricevere commenti positivi, la carica giusta per continuare e mettercela tutta per migliorarsi e migliorare questo servizio!

  • 28 settembre 2015 in 22:37
    Permalink

    Veramente non si tratta di complimenti. Lei e veramente brava. M'intendo di queste cose e quindi mi permetto di dire che se stra ordinaria!
    I ne ho ancore dei problemi sulla genuita dell prime materie….per es per la Pranarom che opinione hai. Io uso assolutamente oli e oli essenziali di questa marca (apparte alcuni che ne faccio da sola). Il problema e che costino tanto ma tanto qui in Grecia.
    Inoltre io comperavo tutte le altre materie da AromaZone e mi hai messo in crisi!
    Complimenti per ancora una volta

    Risposta
  • 29 settembre 2015 in 7:29
    Permalink

    Grazie cara, arrossisco!
    Non ho mai avuto modo di provare i prodotti della Pranarom, ma mi sembra un'azienda molto molto seria, non idea di come siano i prezzi e non so perchè me li immagino altissimi, costano tanto?
    E in Grecia avete i punti vendita o c ompri da loro online?
    Perchè ti ho messo in crisi per AromaZone? Alla fine anch'io per praticità compro soprattutto da loro, ci sono ottimi prodotti e in più anche una vastissima scelta di materie prime, ma – come in tutti i posti – bisogna sapere cosa comprare. Se ti sei trovata bene con i prodotti che hai usato non vedo perchè dovresti cambiare : )

    Risposta
  • 29 settembre 2015 in 11:34
    Permalink

    Buongiorno. C'e un punto di vendita in Atene che procurra tutti i prodotti di Pranarom e di Aromazone (triplo dei pezzi). I prodotti pranarom sono quasi standard da quanto ho visto.

    No so se lei conosce che in Francia la legge non e molto seria sui i questi prodotti cioe oli essenziali ecc per questo mi preocupo.

    Ci sentiamo e grazie di tutto. Oggi mi sono messa fare il tuo Vics
    Scusate mi tutti per il mio italiano ma ci sono ormai 20 anni che no lo parlo e per lo piu non scrivo.

    Risposta
    • 29 settembre 2015 in 15:50
      Permalink

      No, invece parli benissimo, brava!
      La ricetta del Vics non è mia, ma di Paola, una ragazza che collabora con il blog: funziona alla grande!
      Se hai Fb vieni a trovarci nel gruppo di autoproduzione:
      Autoproduzione facile dalla A alla Z

  • 7 gennaio 2016 in 14:44
    Permalink

    ma è sicuro quindi acquistare sul sito ufficiale con carta di credito? Io solitamente utilizzo il sistema paypal ma vedo che non è concesso…Non ho una prepagata quindi ho qualche dubbio… Qualcuna di voi ha acquistato con carta di credito?

    Risposta
  • 8 febbraio 2016 in 17:43
    Permalink

    Non so, io uso la prepagata e non ho problemi..

    Risposta
  • 18 aprile 2016 in 19:40
    Permalink

    Ciao! Anch'io ho acquistar qualche olio però mi piacerebbe leggere il sito in italiano per capire meglio! Oppure avere una lista in formato eord dove poter attingere prima dell'ordine.grazie

    Risposta
  • Pingback: Haul ordine AromaZone Dicembre 2014 – SonoBio… a modo mio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: