Bio sempre più a modo mio: Incipit del nuovo blog

Nuovo blog, nuovo ritorno. E, in tutta sincerità, questa volta speriamo davvero di restare o partire definitivamente. Ovvio che in realtà preferirei restare. A riuscirci, però!!
Comunque, che si resti o che poi si decida di partire, nel frattempo si ricomincia.
E ricominciamo cariche, positive e piene di energia, ripartendo per questa nuova avventura che è, sì, un prosieguo delle precedenti, ma anche una cosa nuova, tutta da riformulare e reinventare.

Presa da altri progetti in questi mesi non ho avuto molto tempo per spignattare, sperimentare e formulare. Come ti dicevo qualche mese fa, è stato un periodo in cui ho avuto più tempo per riflettere su molte delle cose che prima, presa dala foga dell’ecobio, davo per scontate. E’ stato un periodo di incubazione in cui le condizioni che mi sono imposta mi hanno poi indotta ad organizzarmi in maniera differente rispetto al solito, apportando di conseguenza alcune novità, a volte anche risultati interessanti.

Le preparazioni veloci
Avere poco tempo per preparare i cosmetici, per esempio, mi ha portato a selezionare quelle preparazioni che massimizzano il rapporto tempi-benefici e a concentrarmi più sui rimedi naturali vite fait, piuttosto che su spignatti veri e propri. Si trattava spesso di preparazioni estemporanee, da utilizzare al momento a seconda delle necessità, di ricerche fatte al volo su argomenti che richiedevano una risposta certa, un rimedio veloce e facile da preparare.

Gli appunti
Più di ogni altra cosa però mi è mancato avere un taccuino degli appunti condiviso, una pratica che lì per lì potrebbe sembrare una gran perdita di tempo e che invece alla lunga ripaga alla grande, perché ti permette di avere uno sguardo allargato su tutto quello che hai fatto e imparato e su tutto quello che credi di sapere.

E quindi anche se non ho tempo:

Proverò ad essere più sintetica, a postare le ricette senza tanti bla bla bla e a fare di questo sito un vero e proprio archivio, come voleva essere all’inizio e  come vuole ancora essere (sempre qui).

Approccio critico
Ma ci sono delle novità. Oltre alla sezione leggendaria “Cosmesi fai da te” e alla ormai immancabile sezione “Guida Cosmetica Online” e la relativamente nuova “Casalinghitudine” che raccoglie cucina, autoproduzioni varie e meditazioni casalinghe, ho deciso di dare più spazio alle categorie “Recensioni di prodotti cosmetici” e “Alimentazione“, per sfatare un po’ tutti questi miti tanto di moda e questa tendenza ad acquistare “Bio”, giusto per il gusto del bollino, come se si acquistasse il prodotto di una qualche griffe famosa.
Quest’anno quindi l’intenzione è quella di presentare i vari argomenti seguendo un approccio molto più critico e meditato rispetto a quanto abbiamo fatto finora, in modo da sviscerare il mondo della cosmesi (e non solo) e valutare il prodotto considerando vari parametri e non soltanto la lista degli ingredienti.

Insomma, finalmente “SonoBio”? Beh, ancora quasi, e per giunta sempre più a modo mio.
E penso che ognuna di noi dovrebbe esserlo a modo suo, ragionando con la propria testa, provando i prodotti più consoni per la propria pelle e per le proprie necessità e, solo in parte, tenendo magari conto dei bollini colorati che attualmente sembrano invece, per le bioblogger, l’unico metodo di misura valido per classificare un prodotto come “buono” o “cattivo”.

So bene che questa scelta potrà anche costarmi una certa impopolarità, ma una ha un blog per dire quello che pensa davvero e quello che in questi anni è andata scoprendo di giorno in giorno, mica per farsi delle “fans” e diventare popolare! Certo sarebbe facile dire molto semplicemente ad ogni post: che bello l’eco bio, come sonoBio, siate tutte molto bio! Gli slogan funzionano sempre, si sa. Ma noi (cioè io e me stessa) vogliamo tentare un’altra strada, che è quella della riflessione. Rifletteremo a voce alta, a volte in modo organizzato a volte nel caos, a volte seguendo un filo, altre volte andando a tratti, avanti, indietro e di lato, contraddicendoci mille volte se necessario e mille volte tornando sui nostri passi…

Che Allah ci aiuti però a dirti tutta la verità e solo la verità.

p.s. Mi scuso per la lunga assenza, ma sai già che non sono una tipa multitasking anche se ci sto provando. Perdonami e abbi pazienza con me!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: