Deodoranti e antitraspiranti in commercio: cosa ti spruzzi sotto le ascelle?

Oggi devo farti una confessione e ti confesso che… Il deodorante è in assoluto il prodotto cosmetico di cui diffido di più.
Se da una parte è molto difficile per me trovare (anche tra quelli fatti in casa) un deodorante per le ascelle che mi calzi a pennello e che funzioni, dall’altra parte non posso fare a meno di percepire le ascelle come una zone estremamente delicata, molto più delicata di altre zone, a causa della presenza di ghiandole e della vicinanza al seno, zone che – come si sa – sono ad estremo rischio tumori.

Ormai – come probabilmente sai già, visto che lo ripeto ogni due per tre – da sei anni a questa parte compro pochissimi prodotti cosmetici. Quelli che compro personalmente ovviamente me li scelgo in maniera accurata, ma su quelli che mi comprano o mi regalano non faccio la schizzinosa e cerco comunque di usarli o tenerli da parte per i casi estremi, anche se non sono perfetti (o, diciamocelo, anche se fanno rabbrividire proprio). Con i deodoranti però schizzinosa lo sono abbastanza, devo ammetterlo!

Deodoranti in commercio, come sono

E’ che i deodoranti e antitraspiranti in commercio più diffusi hanno in generale un Inci davvero improponibile, mentre alcuni di quelli Bio (almeno quelli che ho provato) su di me non funzionano proprio o mi irritano! Per questo continuo imperterrita a farmi e rifarmi le mie banali ma efficaci formulette e a far finta che di deodoranti in commercio non se ne trovano più! A costo di spolverarmi di bicarbonato e amido a vita, il deodorante non me lo compro, non c’è niente da fare!

Forse sbaglio, perché in realtà mi piacerebbe provare qualche prodottino interessante, per esempio su PrimoBio ce ne son tanti che promettono benissimo, ma a me resta sempre il dubbio che su di me possano non funzionare o che possano essere irritanti e che non riesca a sopportarli. Paradossalmente il problema dei prodotti Bio è che a volte, per alcune persone particolarmente sensibili, risultano allergizzanti. Ecco, io sono una di queste persone. Ovviamente spignattandomi i miei cosmetici in casa, spesso so cosa può darmi fastidio e lo evito anche nei prodotti che compro, ma non sempre ci azzecco… E quindi perché buttar via soldi se so che, in qualsiasi momento, posso regalarmi un deo-gel très vite fait maison o un deo-crema al gusto che più mi aggrada?

Cosa contengono i deodoranti e gli antitraspiranti in commercio

Ma torniamo agli Inci improponibili dei deodoranti e antitraspiranti che compri in giro per i supermercati.

I deodoranti e antitraspiranti in commercio in generale contengono almeno queste tre sostanze… come vogliamo chiamarle? Boh… Chiamiamole “dubbie”, giusto per essere un po’ generose:

  • alluminio,
  • parabeni.
  • propilene glicol.

Premetto che personalmente non sono contro nessun ingrediente cosmetico e penso che, anche alcuni di quelli che abbiamo chiamato “dubbi”, in determinati casi possono rivelarsi indispensabili. E’ per esempio il caso dei parabeni che io personalmente non uso, ma di cui in determinate situazioni non si può fare a meno (a mio modestissimo avviso, eh! E vedo già la tua faccia di bioblogghina super eco-bio ultra-inorridita! Lo so che non sei d’accordo, ma dimmelo! Scrivilo nei commenti e apriamo una discussione, dai!). Per esempio ho una voglia matta di provare il propilene glicol (ma non per meterlo nei deodoranti… bleah!) e la sto trattenendo da anni, ma non usando l’alcool nei cosmetici, mi risolverebbe un sacco di problemi, perché sarebbe un ottimo e validissimo sostituto per gli estratti… Però, ecco… Ne vale la pena? E’ un bilancio rischi-benefici che non riesco ancora a fare.

Pericolosità comprovata dell’alluminio nei deodoranti e negli antitraspiranti in commercio

L’ingrediente che mi preoccupa di più tra questi tre è invece l’alluminio. L’alluminio in realtà non è solo nei deodoranti ma un po’ dappertutto: nelle lattine, negli utensili della cucina quindi per altre vie ci arriva anche dalle cose che mangiamo, non solo da quelle che ci spalmiamo. Nei deodoranti ed antitraspiranti l’alluminio si presenta sotto forma di cloruro di alluminio o solfato di alluminio e serve per bloccare la sudorazione che è già una cosa di per sé assurda! La sudorazione è invece una funzione estremamente importante del corpo che serve a mantenere invariata la temperatura corporea e ad eliminare le tossine. Bloccarla è davvero una cosa contro-natura! Il sudore deve esserci, non possiamo bloccarlo! Quello che possiamo fare invece è renderlo meno… ehm… pesante. Ecco, questo possiamo farlo!

Il ricercatore universitario dottor Chris Exley, premiato con una borsa di studio alla Royal Society University per il suo lavoro “La Chimica Bioinorganica di alluminio e silicio”, ha detto che la presenza di alluminio nelle biopsie dei tessuti del seno mette in evidenza il suo potenziale come possibile fattore nella malattia del cancro al seno.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha collegato l’esposizione all’alluminio al morbo di Alzheimer, con frequenze più elevate dell’uso deodorante corrispondenti a maggiori rischi di sviluppare il morbo di Alzheimer. Inoltre, sembra che nel cervello di persone con malattia di Alzheimer siano stati trovati elevati livelli di alluminio.

Entrambe queste ricerche evidenziano dei rischi molto pesanti che derivano dall’uso di questi prodotti. Certo, questi sono prodotti che funzionano e che, paradossalmente, spesso sono anche anallergici, ma pensa te! Però in realtà tu sai che stai correndo un rischio così alto per fare una cosa (bloccare la sudorazione) che è di per sé contro natura. Cosa vuoi che porti di buono? Spolverati piuttosto le ascelle di bicarbonato e amido, spruzzati di succo di limone diluito, lavati ogni mezz’ora… ma (un consiglio da amica) evita, per quello che puoi, prodotti che sono davvero a rischio, come l’alluminio presente nei deodoranti e negli antitraspiranti in commercio!

Se il post ti è piaciuto, condividilo e fai conoscere il Bioblog!

p.s. Con questo post, partecipo a Top of the Post di questa settimana, con le Principesse Colorate!

TOP OF THE POST

 

Selezione di deodoranti economici senza alluminio

deo-benecos deo-bionova deo-saponaria-uomobiodeo

deo-benecos  deo-sobiodeo-biovera deo-biofficina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: