Acetolito Profumato agli agrumi per Pulizie di Casa e Cosmesi

acetoliti-profumati-agli-agrumi

Quella dell’acetolito profumato agli agrumi è un’idea geniale che mi è venuta leggendo su Casa Organizzata un post sull’aceto bianco di alcool. Finora di aceti per scopo cosmetico e sgrassante ne ho usati tanti, ma con tutti gli altri tipi di aceto, restava sempre un odore un po’ sgradevole che non ruscivo a coprire, se non con una quantità davvero esagerata di gocce di olio essenziale. Con l’aceto bianco di alcool invece è tutto più facile e, sebbene un minimo di odore “acetoso” permanga comunque, si copre facilissimamente utilizzando la buccia degli agrumi, in questo periodo disponibilissima in tutte le nostre case come materiale di scarto, che in genere va a finire nella pattumiera. Vediamo di cosa si tratta.

Come si fanno gli acetoliti

L’acetolito è uno dei modi più facili e veloci per estrarre sostanze funzionali dalle piante.

Gli acetoliti in genere si fanno utilizzando aceto e piante in rapporto di 5 a 1.
La droga che si usa è preferibilmente secca ed è bene sminuzzarla quanto più possibile.
La macerazione è simile a quella di un oleolito.
Dopo aver inserito la droga dentro al preparato, si chiude bene il tutto e si lascia macerare per un 10-15 giorni in un ambiente lontano da fonti di luce e calore agitandolo di tanto in tanto.
Alla fine si filtra e si aggiungono eventualmente alcune gocce di olio essenziale, se lo si ritiene opportuno.

Questo preparato non ha bisogno di conservanti, in quanto l’aceto è già di suo un conservante. Nel caso in cui dovessero formarsi depositi sul fondo è possibile che il prodotto inizi ad andare a male.

Come si fa l’acetolito profumato agli agrumi

La nostra procedura è leggermente diversa da quella standard perché andremo ad utilizzare bucce di agrumi ancora fresche. Questo è fondamentale per cercare di carpire da queste bucce la massima quantità delle sostanze essenziali contenute.

Acetolito profumato agli agrumi di mandarino

Nel caso dei mandarini posizioniamo le bucce sbucciate in un barattolo e ricopriamole di aceto bianco di alcool. Lasciamole a riposo per 15 giorni e di tanto in tanto proviamo a pigiare con il cucchiaio di legno sulle bucce, in modo da far uscire quante più sostanze possibili.
Passati i 15 giorni di riposo, possiamo filtrare le bucce e facoltativamente aggiungere al nostro acetolito qualche goccia di olio essenziale di mandarino o altri agrumi.
Guarda il video:

Acetolito profumato agli agrumi di limone o arancia

Per ottenere un acetolito profumato agli agrumi di limone o arancia, bisogna ritagliare le bucce degli agrumi molto sottilmente togliendo via la parte bianca interna dell’agrume. In questo modo la buccia si impregnerà di aceto molto più facilmente e l’acetolito sarà molto più profumato.

Possibili utilizzi dell’aceto profumato agli agrumi

L’aceto profumato agli agrumi può avere svariati utilizzi, te ne illustro solo alcuni e, se l’argomento interessa, in un nuovo post ne illustreremo degli altri in maniera più dettagliata.

Detersivo per pavimenti
acqua 67%
acetolito agli agrumi 30%
detersivo per i piatti 3%
olio essenziale agli agrumi acoltativo q.b.

Spruzzino da cucina
acqua 70%
acetolito agli agrumi 30%
olio essenziale agli agrumi acoltativo q.b.

Ammorbidente per il bucato
acetolito profumato agli agrumi a 100
xantana 0,7
esterquat 2
–> se ne possono mettere 25 gr a lavaggio
(Ricetta originaria di Ema)

Balsamo all’aceto per capelli grassi
acqua a 100
acetolito profumato agli agrumi 13
esterquat 2
farina di semi di carrube 0,8

L’acetolito profumato agli agrumi può essere utilizzato anche in tante altre preparazioni, per esempio in minimissima percentuale nel tonico viso, come antizanzare, come base per un deodorante acido, nel balsamo per i capelli secchi e/o secchissimi.

3 pensieri riguardo “Acetolito Profumato agli agrumi per Pulizie di Casa e Cosmesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: