4 buoni motivi per preparare un oleolito in casa

oleoliti1

I motivi per preparare un oleolito in casa in realtà sono davvero tanti. In questo post ne metto a fuoco soltanto quattro, perché sono questi i motivi che hanno spinto me ad iniziare e i motivi che mi spingono a continuare e mi aiutano a rinnovare l’entusiasmo ogni anno, anche se ho l’armadietto pieno e sono spesso costretta ad inventarmi soluzioni sempre nuove per terminarli prima che irrancidiscano!

Basterebbe in realtà farne in quantità inferiore, ma la passione è tanta e l’utilità infinita, quindi è anche normale prepararne una quantità abbondante, quando ci mettiamo.

Si possono sempre confezionare al meglio e regalare alle persone care in ogni momento dell’anno, senza dover per forza aspettare occasioni speciali.

Cos’è un oleolito

Innanzi tutto ricordo che un oleolito è un macerato oleoso che si ottiene dalla macerazione di una droga in un olio, nell’intento di estrarre dalla pianta sostanze funzionali liposolubili (cioè le sostanze che possono essere estratte attraverso un olio).
Per saperne di più, leggi anche:
Oleolito: come scegliere olio vettore ed erbe

Ecco i miei 4 motivi per preparare un oleolito in casa

1- Il lato poetico

Tra i primi motivi che mi hanno spinto a dilettarmi nella preparazione degli oleoliti c’è sicuramente il lato poetico e “bio a modo mio” della cosa.

Preparare un oleolito con le proprie mani non è solo un ottimo modo di prendersi cura di se stessi, della propria salute e della salute di tutta la famiglia, ma è anche un’esperienza autoeducativa senza pari, soprattutto se l’intero processo è all’insegna dell’autarchia e del riuso: realizzare un olio con la lavanda colta durante una passeggiata o con la piantina di timo coltivata sul balcone oppure ancora con le bucce dei limoni con cui abbiamo condito l’insalata, pazientemente sbucciati sottilissimi proprio per essere essiccati e riusati è una soddisfazione impagabile.

2- Il motivo auto-educativo

La seconda motivazione per preparare un oleolito in casa è simile alla prima ma più di tipo auto-educativa.

L’utilizzo delle piante officinali in cucina e nei trattamenti cosmetici e la ricerca attiva di queste piante ci aiutano ad acuire il nostro senso dell’osservazione e a scrutare con più attenzione ciò che ci circonda.

La possibilità di sfruttare ogni parte della pianta, la separazione del fiore, dalle foglie e dai semi, lo studio delle proprietà di ogni sua parte ci stimolano a non dare più niente per scontato e in generale a diminuire gli scarti.

L’attesa del processo di macerazione e il doveroso controllo quotidiano alimentano in noi la pazienza e ci educano all’attesa. Esercizi quotidiani di crescita personale, che tirano verso una concezione della vita riciclosa e senza sprechi. Ottimi in un mondo in cui tutto corre e tutto si acquista e poi si butta : ).

3- L’esperienza creativa

Il terzo punto è prettamente motivazionale, perché preparare oleoliti è un’attività che non ti annoia mai, un’esperienza creativa che si rinnova ogni giorno.

Si possono infatti variare e combinare le piante in tanti modi e così per gli oli al fine di ottenere un prodotto che corrisponda al meglio al prodotto ideale per il trattamento a cui è destinato.

4- L’estrema utilità

L’ultimo motivo, ma non il meno importante, è l’utilità.

Questi macerati hanno utilizzi davvero infiniti. In sostanza si tratta di crearsi una materia prima fatta in casa che poi può essere usata per il trattamento diretto, per fare oli cosmetici o massaggi con o senza oli vegetali aggiuntivi o per la preparazione di creme, lozioni, oli e cosmetici vari.

E’ inoltre possibile utilizzarli come oli vettore per diluirvi dentro degli oli essenziali, in modo da aumentarne la funzionalità.

E a te piace preparare oleoliti? Perché?

Condividi qualcuno dei miei motivi, oppure ne hai altri, magari ancora più validi dei miei?
Se è così parlamene nei commenti, ti aspetto!!!

Un pensiero riguardo “4 buoni motivi per preparare un oleolito in casa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: