Deodorante Fai da Te Aloe e Bicarbonato [videotutorial]


Il deodorante fai da te aloe e bicarbonato è una delle tante ricette facili per realizzare in casa un deodorante efficace e a basso costo. Se hai in casa un tubetto di gel di aloe acquistato in profumeria o al supermercato o se hai preparato il tuo gel seguendo la ricetta a partire dalla polvere liofilizzata, impiegherai pochissimo e il risultato è davvero sorprendente!

Perché farsi un deodorante in casa

Il deodorante è uno dei primi prodotti che – tanti anni fa – ho smesso di acquistare. Me lo faccio sempre felicemente in casa, evitando fastidi, allergeni e invasivi antitraspiranti.

Leggi anche: Deodoranti e antitraspiranti in commercio: cosa ti spruzzi sotto le ascelle?

Ormai di ricette ne ho testate molte, ma non smetto di aver voglia di sperimentare sempre soluzioni nuove, pratiche, veloci e soprattutto efficaci.

Così qualche settimana fa sfogliando Casa Organizzata, che – disorganizzata come sono – non può che essere uno dei miei blog preferiti, mi imbatto in questo deodorante naturale fai da te, talmente in linea con la mia filosofia che mi ha subito ispirato una mia versione un po’ più aggressiva (in quanto contiente una maggiore quantità di bicarbonato), ma comunque non fastidiosa, almeno per me.

Per chi è particolarmente sensibile al bicarbonato, basta diminuirne la dose e non darà nessun fastidio.

Su Casa Organizzata leggi anche il mio post: 5 validi motivi + 1 per autoprodurre cosmetici in casa

Deodorante Fai da Te Aloe e Bicarbonato – Ricetta

Ingredienti necessari:
gel di aloe 2 cucchiai (puoi farlo in casa a partire dalla polvere liofilizzata)
bicarbonato 2 cucchiaini
o.e. di tea tree 10 gtt.
eventualmente un pizzico di colorante alimentare verde

Deodorante Fai da Te Aloe e Bicarbonato – Come si fa

Per illustrarti il procedimento per fare il deodorante fai da te aloe e bicarbonato ho editato un breve video composto solo di semplici slide, spero ti piaccia e ti sia utile.

Guardalo e lasciami un tuo feedback qui sul sito oppure tra i commenti di youtube!

P.s. Io non l’ho fatto, ma – per la sua consistenza – questo deodorante si presta molto bene ad essere inserito in un pratico contenitore roll on. Provalo!

Se cerchi altre ricette facili per realizzare in casa il tuo deodorante efficace a basso costo hai solo l’imbarazzo della scelta!
Consulta pure le seguenti ricette e divertiti!
1. Come fare un deodorante senza alcool
2. Deodorante al bicarbonato: la ricetta
3. Deodorante delicato per donne in gravidanza
4. Deodorante in gel fai da te al bicarbonato per roll-on
5. Deodorante spray fai da te all’acido citrico
6. Deodorante cremino cocco e monoi

10 pensieri riguardo “Deodorante Fai da Te Aloe e Bicarbonato [videotutorial]

    • 18 febbraio 2017 in 18:14
      Permalink

      E’ già la seconda volta che “reinverdisco” (letteralmente!!) qualcuna delle tue ricette ed ho constatato che hanno sempre un grandissimo successo : D

  • 20 febbraio 2017 in 15:19
    Permalink

    ciao, mi piace molto questo deodorante, lo proverò di sicuro, secondo la tua esperienza, potrebbe macchiare le magliette? (a parte il colorante alimentare)
    ciao e grazie

    Risposta
    • 20 febbraio 2017 in 19:59
      Permalink

      Ciao Laura!
      Come dici tu colorante a parte, non macchia assolutamente, vai tranquilla : )
      Grazie a te!

  • 20 febbraio 2017 in 20:52
    Permalink

    Ciao! Ho già usato in passato una versione molto simile (stessi ingredienti, a parte il colorante, e aggiunta di amido) ma l’ho abbandonata perché col passare dei giorni e nonostante l’olio essenziale tendeva ad avere un odore non molto piacevole. Inoltre si “asciugava” diventando sempre più collosa, anche se ben chiusa dentro un barattolino di vetro. E mi piacerebbe invece provare a fare di nuovo questo deodorante vista la mia sensibilità a quasi tutti i prodotti in commercio, ecobio e no. (Ora utilizzo soltanto una soluzione satura di bicarbonato oppure polvere di bicarbonato e amido) Sapresti dirmi che cosa sbagliavo? Grazie

    Risposta
    • 20 febbraio 2017 in 23:36
      Permalink

      Non saprei… considera però che l’amido tende a diventare un po’ colloso con il passare dei giorni, in più nelle preparazioni acquose si degrada molto velocemente, quindi magari potresti provare questa versione che non dovrebbe darti questo tipo di problemi o quella di casa organizzata che ho linkato nel post, che è anche più delicata. Fammi sapere se le fai!!

  • 22 febbraio 2017 in 10:37
    Permalink

    Proverò sicuramente è ti farò sapere! Grazie

    Risposta
    • 19 marzo 2017 in 7:54
      Permalink

      Ciao Stefania, benvenuta, è un grande piacere averti qui!!
      In questo caso il bicarbonato fa da conservante perché alzando il pH della soluzione crea un ambiente sfavorevole per la crescita microbica.
      Questo prodottino quindi resiste fino a due/tre mesi, ma forse anche di più, anche se non ti consiglio di spingerti oltre. Nella cosmesi fai da te si cerca di realizzare sempre piccole quantità, per avere prodotti sempre freschi (o quasi…).
      A presto cara!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: