Come usare l’acido citrico per le pulizie di casa

L’acido citrico per le pulizie di casa non è la soluzione che preferisco in assoluto, questo voglio precisarlo. Mi piace comunque utilizzarlo in sinergia con altri ingredienti, soprattutto quando si tratta di pulizie di casa più approfondite, come quelle di primavera.

Per le pulizie di casa, ci sono varie ricette a base di bicarbonato, aceto, acetolito e acido citrico.

Bicarbonato, aceto e acido citrico non sono ingredienti fondamentali solo per la realizzazione di detersivi, ma sono ingredienti fondamentali anche nella cosmesi fai da te. Oggi ci dedicheremo però esclusivamente alle ricette a base di acido citrico per le pulizie di casa.

Acido citrico per le pulizie di casa (ricette)

Spruzzino standard all’acido citrico

acqua a 100
acido citrico 10

Spruzzino strong all’acido citrico

acqua a 100
acido citrico 25

Questo spruzzino è fantastico per lucidare molto bene la rubinetteria, pulire il water ed è superefficace anche per il plexiglass della doccia, anche se ci serve comunque un po’ di olio di gomito, soprattutto nei posti in cui, come qui da me, l’acqua è molto dura e piena di calcare.

L’inconveniente di questo tipo di detergente è il fatto che non puoi fare a meno di respirarlo ed è davvero fastidioso e sicuramente non salutare.

Con la versione in gel facciamo fronte a questo problema e aggiungendo anche un po’ di detersivo per i piatti aumenta notevolmente anche l’efficacia, sia per la pulizia del water che per i sanitari e, appunto, le pareti della doccia in plexiglass.

Gel standard all’acido citrico

Trovi la ricetta di questo prodotto in questo link: Detersivo fai da te in gel per pulire i sanitari

In realtà, questo prodotto a mio avviso è più indicato per i pezzi in acciaio della cucina come lavello e piano di cottura. Per il bagno penso sia più indicata la versione strong che troviamo qui di seguito.

Gel strong all’acido citrico

Ingredienti:
acqua a 100
gomma xantana 1
acido citrico 25
detersivo per i piatti 5

Procedimento:
In un contenitore unite all’acqua l’acido citrico e mescolate per scioglierlo tutto. A questo punto versate a pioggia la gomma xantana e attendere che si idrati e formi il gel. Mescolate bene per rendere il gel uniforme.

Con questo tipo di prodotto possiamo anche pensare di sostituire il gel al bicarbonato, oppure decidere di utilizzarli in sinergia. In che modo?

Passiamo tutti i sanitari con il gel al bicarbonato che risulta igienizzante, disincrostante e pulente e poi passiamo il gel all’acido citrico, per un effetto lucidante.

Ovviamente per me questo tipo di pulizie sono una cosa che posso fare una volta l’anno, per ospiti d’onore del calibro di mia mamma e mio papà, per intenderci. Durante l’anno mi accontento di usarne uno solo, seppure ; ).

Disincrostante/lucidante al bicarbonato e acido citrico

Basta prendere il mio personale Vim Clorex casalingo (lo trovi nel post dedicato al bicarbonato) spargerlo sul bruciato e sulle macchie e versare sopra un po’ di soluzione di acido citrico (va bene quella al 15%). Finita la reazione inizi a pulire con la spugnetta.

Stura-lavandini bicarbonato e acido citrico

Oltre a tutti questi usi, bicarbonato e acido citrico sono utilissimi anche per sturare i lavandini intasati.

Come si fa
Si tratta moto semplicemente di versare nello scarico mezzo bicchiere di acido citrico seguito da mezzo bicchiere di bicarbonato e da un litro d’acqua calda e aspettare che la mistura faccia il suo effetto.

Acido citrico come ammorbidente

L’acido citrico è ottimo anche come ammorbidente e, anche per questa funzione, può essere utilizzato in varie forme.

La ricetta base è la seguente:
acqua a 100
acido citrico 15

Può essere usata in forma liquida, oppure gelificata con xantana o un qualsiasi amido (in quest’ultimo caso la vita del prodotto sarà più breve).

Aggiungendo Esterquat avremo un vero e proprio ammorbidente, identico a quelli in commercio, ma super-ecologico.

Ammorbidente per il bucato a base di acido citrico – ricetta

acqua a 100
acido citrico 15
xantana 0,7
esterquat 2
–> se ne possono mettere 25 gr a lavaggio

E’ possibile utilizzare l’aceto al posto dell’acido citrico?
In generale tutto quello che possiamo fare con l’acido citrico possiamo farlo anche con l’aceto e in particolare con l’acetolito profumato agli agrumi a base di aceto bianco di cui abbiamo parlato in questo post: Acetolito profumato agli agrumi per pulizie di casa e cosmesi

I puristi dell’ecobio ci ricordano che l’aceto “ha un impatto ambientale di 9 volte quello che ha l’acido citrico e che quest’ultimo è molto meno corrosivo che l’acetico”. Tuttavia l’aceto è di più facile reperibilità rispetto al citrico ed è sicuramente meno impattante rispetto ai prodotti tradizionali in commercio.

Quindi ognuno faccia le sue scelte, con consapevolezza, criterio e senza stress, provando a migliorarsi e andare sempre avanti nel creare meno impatto rispetto a ciò che faceva il giorno prima.

P.S. Se hai difficoltà nel reperire l’acido citrico dalla tue parti puoi ordinarlo online, cliccando qui sotto!

Acido Citrico
Ammorbidente, anticalcare e brillantante
€ 8.15

Se ti interessa come fare l’acetolito profumato agli agrumi, guarda il video.


Se il post ti è piaciuto condividilo con i tuoi contatti social, utilizzando i bottoni che trovi qui sotto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: