Burro per unghie fragili fatto in casa

Il burro per unghie fragili fatto in casa è facilissimo da fare e molto utile per chi ha unghie fragili che tendono a spezzarsi.
La ricetta è di Luana e viene dal nostro gruppo La Spignatteria (ex Autoproduzione facile dalla A alla Z).

Perché le unghie si spezzano

Le unghie possono spezzarsi per i motivi più svariati:

. Perché utilizziamo prodotti per la casa troppo aggressivi senza indossare i guanti;
. Perché lasciamo le mani troppo tempo in ammollo nell’acqua;
. A causa di un’alimentazione sbagliata;
. A causa di carenze di calcio, magnesio e vitamine.

In caso di unghie che si spezzano, ma assumono anche un colore giallognolo, il motivo potrebbe essere un po’ più grave e potrebbe trattarsi di un particolare tipo di fungo che attacca appunto le unghie.

 

Burro per unghie fragili e che si spezzano

Se scorpiamo di avere un problema di onicomicosi saranno necessari accorgimenti specifici. In tutti gli altri casi di unghie fragili che si spezzano, oltre a reintegrare l’alimentazione dei componenti necessari, è bene curare le unghie con trattamenti particolari come scrub per le mani a base di limone e zucchero, applicazione di oleolito di limone o olio di ricino, oppure applicazione di preparati specifici come questo burro fatto in casa per unghie fragili che si spezzano.

INGREDIENTI

cera d’api 15 gr
burro di cacao 10 gr
olio di ricino 10 gr
olio d’oliva 20 gr
oleolito limone 16 gr
tocoferolo 5 gr
lecitina di soia 5 gr
gel d’aloe 10 gr
pantenolo 5 gr
proteine grano 3 gr
o.e. limone 30 gocce
cosgard 0,6 gr

PROCEDIMENTO

. Pesa ed unisci insieme in uno stesso contenitore cera d’api, burro di cacao e gli olii (tranne l’oleolito limone);

. Aggiungi la lecitina di soia precedentemente triturata bene, poiché se usi quella in granuli impiegherebbe troppo tempo a sciogliersi.

. Metti il tutto a bagnomaria.

. Quando è tutto sciolto, togli dal fuoco e fai intiepidire.

. A freddo aggiungi l’aloe e gli ingredienti restanti.
La tua pomata per unghie che si spezzano e cuticole è pronta.
(Credit foto: Pixabay)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: