Burrini da bagno fai da te schiumosi al cocco

Share

I burrini da bagno fai da te schiumosi al cocco sono semplicissimi da fare, molto carini da regalare e possono diventare un bellissimo divertimento per passare un’oretta di gioco e apprendimento insieme ai propri bimbi.

Il divertimento per i piccoli (e per i grandi) raddoppia, quando i burrini si sciolgono nell’acqua della vasca, riempiendola di schiuma e profumo.

Le ricette di burrini da bagno e da doccia, di bagnoschiuma solidi, bombe da bagno frizzanti, caramelle, bon bon e dolcetti per tutti i gusti – che non si mangiano e vanno usati solo per fare il bagno – sono tante e possono essere modificate a piacere in base ai propri gusti e alle proprie esigenze.

Oggi vediamo insieme la ricetta dei burrini da bagno fai da te schiumosi al cocco.

 

Burrini da bagno fai da te schiumosi al cocco – Ricetta

Amo questo tipo di ricette, perché sono di una semplicità disarmante, ma anche estremamente d’effetto.

Ultimamente mi sono resa conto di quanto sia importante condividere con la mia piccola di cinque anni e mezzo questi momenti di sperimentazione e apprendimento, che ormai non sono più, come prima, dei momenti solo miei e questo non può farmi che piacere perché attraverso la cosmesi fai da te si possono sviluppare allo stesso tempo competenze manuali e scientifiche che aiutano il bambino a crescere in armonia.

Burrini da bagno fai da te schiumosi al cocco – Ingredienti necessari

Bicarbonato 30
Amido di mais 20
SLSA* 25
Burro di cocco Homemade** 20
Olio di cocco 25
Fragranza Monoi 20
Fragranza Dove 5
Farina di cocco (eventuale)

Una nota sugli ingredienti

*Il Sodium Lauryl Sulfoacetate (SLSA) che trovi in questa formula è di Zenstore che, molto gentilmente, me lo ha inviato per testarlo e che ringrazio. Puoi trovarlo a questo link: Sodium Lauryl Sulfoacetate (SLSA)

**Il burro di cocco fatto in casa è stato realizzato con una ricetta particolare, senza l’aggiunta di acqua, diversa dalla solita che trovi anche su altri siti di spignatto. La ricetta è di Cioccolato & Liquirizia si trova qui: Burro di cocco fatto in casa. Questo burro è davvero eccezionale, viene un po’ duretto, ma non ci sono sprechi come nel procedimento con acqua e può essere conservato per molto più tempo, te lo consiglio!

A proposito! Oggi voglio proporti un gioco bellissimo!!
Segui il link che ti ho consigliato, leggi la ricetta e cerca dentro il post un altro link che ti porterà ad un’altra ricetta e poi ad un’altra e così via..  E’ unpercorso di blog in blog durante il quale scoprirai tante ricette di cucina e bellezza, insieme alle ragazze di #FoodAndBeauty.

Ecco tutte le ricette!

Ci trovi su tutti i social con hashtag #COCCOle, prova ; )
…Ma prima inizia il percorso!

Burrini da bagno fai da te schiumosi al cocco – Procedimento

Inserisci tutti i grassi in un bicchiere e scioglili sul gas a bagnomaria. Intanto versa tutte le polveri (bicarbonato, amido e SLSA) in una ciotola.

Quando i grassi sono completamente sciolti versali nella ciotola con le polveri e amalgama tutto per bene.

Devi avere più o meno la consistenza che vedi nel video qui sotto:

A questo punto puoi aggiungere le fragranze che desideri. Io non ne avevo una solo cocco e quindi mi sono accontentata del monoi, ma essendo una fragranza molto lieve e quasi impercettibile ho voluto rafforzarla un po’ con qualche goccia di fragranza “Dove” di Glamour.

Versa il preparato nelle formine che preferisci. Io ho utilizzato delle formine semicircolari per il ghiaccio che trovo molto carine e uso spesso per i miei spignatti.

Inserisci le formine nel frigo per una mezz’oretta circa, affinché i burrini si solidifichino. Quando i burrini si saranno solidificati tirali fuori e estraili dalla formina.

Per rendere i burrini più carini, specie se vuoi regalarli, puoi cospargerli di farina di cocco, così avranno l’aspetto di veri e propri dolcetti al cocco da mangiare!

Ecco il risultato:

Come si usano i burrini da bagno fai da te schiumosi al cocco

I burrini da bagno fai da te schiumosi al cocco si fanno sciogliere nella vasca prima di iniziare a fare il bagno e non si usano direttamente sulla pelle.

Attenzione a non mangiarli!!

Se la ricetta ti è piaciuta, non dimenticare di mettere “mi piace” e di condividerla sui tuoi social!

E non dimenticare di fare il giro delle ricette sugli altri blog. Parti da qui —> Burro di cocco fatto in casa

13 pensieri riguardo “Burrini da bagno fai da te schiumosi al cocco

  • 18 febbraio 2018 in 14:40
    Permalink

    Hai fatto bene a raccomandare di non mangiarli perché sono così invitanti!!
    Bella l’idea di unire burrini corpo e frizzantine da bagno in un unico prodotto, bella anche l’idea di proporre qualcosa da realizzare anche con i bimbi: un’attività certamente alternativa 🙂
    Ho appena comprato il SLSA e credo che questa sarà la prima ricetta che realizzerò… così provo anche la tecnica per fare il burro di cocco in casa che trovo veramente geniale!

    Risposta
    • 20 febbraio 2018 in 0:13
      Permalink

      Davvero Welda ha avuto un’ideona!
      Vedi come ci divertiamo in queste prossime settimane con il Slsa ; )

  • 18 febbraio 2018 in 18:06
    Permalink

    Davvero carinissimi anche se la tentazione di mangiarli è forte. Bella idea da realizzare in compagnia.

    Risposta
    • 20 febbraio 2018 in 0:14
      Permalink

      Laura, in compagnia per forza… figurati se riesci a fare queste cose da sola quando ci sono i bimbi eheheheh

    • 20 febbraio 2018 in 0:15
      Permalink

      Sì Libe, davvero sfiziosi, se li rifai fammi sapere (y)

  • 18 febbraio 2018 in 20:12
    Permalink

    Ma dai che carini questi burrosi!
    D’ora in poi seguo la ricotta di cui ha messo il link per fare il burro di cocco in casa 🙂
    ottimi consigli in tutto il post, mi piace da matti!
    Roby

    Risposta
    • 20 febbraio 2018 in 0:16
      Permalink

      Sì, viene un po’ duretto il burro, però funge molto bene, specie in questo tipo di ricetta : )

  • 19 febbraio 2018 in 0:18
    Permalink

    Hai scritto bene in fondo di fare attenzione a non mangiarli! Effettivamente non sembrano difficili da fare e sono certa che mia figlia si divertirebbe. Quasi, quasi ci provo per fare il bagno rilassante dopo :).

    Risposta
    • 20 febbraio 2018 in 0:17
      Permalink

      Sì dai!! L’idea di una Agnieszka che spignatta mi piace troppo!!! Vedrai la piccola come si divertirà!!

  • 20 febbraio 2018 in 0:33
    Permalink

    Il SLSA è nelle mie mani 😀
    Non sono mai stata attratta dai prodotti detergenti e ho fatto qualcosa tanto per provare. Poi, di colpo, mi è venuta una smania 🙂

    Risposta
    • 22 febbraio 2018 in 18:21
      Permalink

      Eh sì, non ci accontentiamo mai Romi, ma com’è??? : D

    • 22 febbraio 2018 in 18:37
      Permalink

      Ma io ne sono contenta 🙂
      Certo, poi ogni tanto arriva la frustrazione perché vorresti fare mille cose e non hai tempo per farne neanche 5… e allora provi a fare meglio che puoi quelle 5 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: