Per raccontare ci vuole un blog – Io e i social media

Devo dirtelo, amica mia. A te posso dirlo, so che mi capisci.
A me questi social non piacciono. Facebook e Twitter in particolare non li sopporto.
Sì sì, lo so. Anch’io ho conosciuto ragazze stupende e ho imparato tantissime cose, soprattutto nei gruppi di cosmesi fai da te e di blogging.
Però continuano ad esserci giorni in cui mi prende la depressione e so anche il perché.

Leggi tuttoPer raccontare ci vuole un blog – Io e i social media

Mamaglia: bioartigianato riciclando gli scarti delle fabbriche – Bioblogger per caso

Oggi, per la rubrica quindicinale Bioblogger per caso, chiacchieriamo un po’ con  Letizia, un’artigiana che crea accessori fatti a mano con la tecnica dei telai da maglia utilizzando cotone biologico certificato oppure fettuccia ricavata dal materiale di scarto delle fabbriche tessili toscane.
Letizia ci racconta come ha iniziato il suo ‘percorso bio’ e perché.

Leggi tuttoMamaglia: bioartigianato riciclando gli scarti delle fabbriche – Bioblogger per caso

Dalla psicologia alla natura: quando Nasce un genitore – Bioblogger per caso

Quella di Emanuela è la storia di molte mamme blogger: è la mia storia e forse anche un po’ la tua.

Dopo la breve pausa estiva, per la rubrica Bioblogger per caso incontriamo Emanuela di Nasce un genitore, un family blog in cui possiamo leggere di maternità, salute e benessere, tempo libero, viaggi, shopping e cucina.

Una rubrica speciale del blog è dedicata ad un tema decisamente di nostro interesse: leggi fino alla fine per scoprire di cosa si tratta!

Leggi tuttoDalla psicologia alla natura: quando Nasce un genitore – Bioblogger per caso

Bioblogger per caso: le amiche blogger ci raccontano il loro rapporto col bio

Bioblogger per caso è la nuova rubrica del bioblog dedicata alle amiche blogger che, pur non trattando di bio e sostenibilità, hanno deciso di raccontarci qualcosa riguardo al loro rapporto col bio.

Sonobio apre qui una prima rubrica dedicata agli apporti esterni, uscendo fuori dal guscio che in questi anni ci ha viste un po’ isolate in un mondo fatto solo di ‘piatti e spignatti’.

E invece, si sa, la blogosfera è un luogo molto ampio, fatto di persone interessanti, con opinioni interessanti che vanno ascoltate e di cui va tenuto conto, se si vuole migliorare nel fornire un servizio davvero rivolto a tutte le donne e non solo alle bioaddicted, che in fondo non hanno poi molto a che spartire con il ‘bio a modo mio‘ proposto in questo blog.

Leggi tuttoBioblogger per caso: le amiche blogger ci raccontano il loro rapporto col bio

Cosmetici ecobio e marketing poetico: come tutelarsi?

Durante gli ultimi anni i cosmetici ecobio sono diventati sempre più un trend. L’interesse sta crescendo ogni anno di più.

E così, statistiche alla mano, sembra che “i consumatori del bio” stiano decisamente aumentando. Ci sono aziende sensibili i cui fondatori portano avanti un discorso fermo e coerente non basato sul profitto, ma sulla qualità e sulla sensibilità alle tematiche ecosostenibili e ci sono multinazionali che, avendo fiutato un mercato profittevole, molto semplicemente cavalcano l’onda.

Diventa quindi sempre più evidente, oggi, il mito del prodotto naturale e bio utilizzato come strumento di marketing, l’utilizzo di determinati ingredienti in preparati che vantano mille proprietà benefiche in virtù della presenza di una percentuale miserrima introdotta esclusivamente come elemento poetico a scopo markettaro.

Ma come tutelarsi, come consumatori?

Leggi tuttoCosmetici ecobio e marketing poetico: come tutelarsi?